Artigianato

LAVORAZIONE DELLA CERAMICA CON TECNICA A TORNIO

Per creare un vaso al tornio è necessario usare dell’argilla che sia abbastanza gommosa e malleabile.
Dopo averla “amalgamata” bene si fa una palla, che verrà posta al centro del tornio.

A questo punto si bagna l’argilla e mentre il tornio gira, si centra la palla di argilla sulla girella (base del tornio che gira).
Dopo di che con le dita e con le mani facendo pressione sulla palla di argilla si iniziano ad alzare le pareti del soggetto da modellare per la forma desiderata.
Successivamente con l’aiuto di utensili come stecche di legno o di ferro, si rifinirà al meglio la forma,
poi con un cavetto di acciaio o di ferro si taglierà la parte di sotto del vaso(quella attaccata alla girella) per poterlo staccare dal tornio.

A durezza cuoio viene eseguita la rifinitura, un ulteriore modellazione per togliere piccole imperfezioni,
usando degli utensili metallici adatti allo scopo.
la durezza cuoio è il momento adatto anche per attaccare manici, figure mitologiche, teste di leoni, frutta a rilievi o altro.
A questo punto il vaso basta lasciarlo essiccare per qualche giorno e poi cuocere.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.